•    

LE GROTTE

Le Grotte di Pertosa-Auletta, a 40 minuti da Salerno, sono l’unico sito speleologico in Europa dove è possibile navigare un fiume sotterraneo, addentrandosi verso il cuore della montagna. Il fiume Negro nasce in profondità e vi offre un affascinante ed inconsueto viaggio in barca, immersi in un silenzio magico, interrotto soltanto dal fragore degli scrosci della cascata sotterranea. Le Grotte si estendono per circa tremila metri nel massiccio dei Monti Alburni, in un percorso ricco di concrezioni, dove stalattiti e stalagmiti decorano ogni spazio con forme, colori e dimensioni diverse, suscitando stupore ed emozione.
  • Origine e formazione

    Origine e formazione delle Grotte di Pertosa-Auletta

    I principali processi che intervengono nella formazione delle grotte (appunto i fenomeni di speleogenesi) si possono raggruppare come segue:
    • azione delle soluzioni acquose, con la loro capacità di esercitare la corrosione sui calcari e di ridepositare carbonato di calcio in forma di concrezioni;
    • azione delle acque in quanto operano un’erosione meccanica sul letto dei fiumi sotterranei ed esercitano il trasporto e la deposizione di sedimenti;
    • azione della gravità che determina crolli delle volte e delle pareti di cavità già formate; ne risultano ammassi di detriti, spesso di grossi blocchi, al suolo.

    Inoltre, i principali fattori geologici responsabili della genesi, distribuzione, orientazione ed evoluzione delle cavità carsiche sono gli elementi tettonici, ed in particolare: fratture, pieghe, faglie, giacitura e spessore degli strati. Le fratture svolgono un ruolo importantissimo: in primo luogo consentono alla roccia affiorante di offrire alle acque chimicamente attive una superficie inclinata più ampia su cui esercitare il loro potere erosivo; in secondo luogo permettono alla dissoluzione di interessare anche l’interno della massa calcarea oltre che la superficie. Così facendo, i sistemi di fratturazione condizionano fortemente la distribuzione e la direzione di maggior sviluppo delle cavità sotterranee. Tuttavia, nell’ambito di un massiccio carbonatico non tutte le fratture rivestono lo stesso ruolo: l’influenza di queste nei confronti delle cavità dipende fortemente dalla loro apertura, inclinazione e orientamento. Infatti le acque di infiltrazione, nell’attraversare la zona di sottosuolo non satura (non piena d’acqua), preferiscono generalmente fratture più aperte ed inclinate, o verticali.

  • L’uomo nelle grotte

    Il riconoscimento dell’importanza archeologica delle Grotte di Pertosa-Auletta è da attribuire ai primi scavi condotti tra il 1897 ed il 1898 da Paolo Carucci e Giovanni Patroni. I due diedero interpretazioni diverse della frequentazione umana nella cavità: il primo sottolineò il carattere puramente abitativo, mentre il secondo il carattere cultuale. Nei successivi scavi fu ritrovata una struttura lignea simile ad una vera e propria palafitta. E’ con le indagini moderne e con l’abbassamento del livello del bacino creato per lo sfruttamento idroelettrico del torrente ipogeo che viene confermata la presenza di strutture lignee altrimenti invisibili, con il recupero di materiali sommersi.

  • Fauna della grotta

    Cos’è la biospeleologia?

    La biospeleologia è la scienza che studia la vita adattata al mondo sotterraneo, detto dominio ipogeo. Questa disciplina nasce nel XIX secolo con interesse quasi esclusivamente descrittivo per poi acquisire sempre più una dimensione ecologica e sperimentale. I dati ricavati dalle osservazioni e ricerche biospeleologiche portano ad ampliare le conoscenze non soltanto relativamente agli organismi studiati ma anche ad altre branche della scienza quali, ad esempio, la paleogeografia, la paleoclimatologia, la filogenesi, l’ecologia, la fisiologia e la biogeografia. Gli animali ipogei, infatti, derivano da specie esterne che per diversi motivi, in tempi molto remoti, si sono rifugiati in grotta. Studiare i loro adattamenti, la loro distribuzione ed ecologia significa, quindi, approfondire la storia del pianeta prendendo come punto di riferimento veri e propri relitti e fossili viventi.

  • Il fiume Negro

    Il fiume sotterraneo.

    Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.

  • Ricerca archeologica

    Lorem ipsum.

    Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.

       Photo-Video Gallery 

    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
    Yoga
    ×

    Orario visite – Percorso completo

    Un itinerario di 100 minuti che vi permetterà di visitare tutta la grotta accessibile al pubblico, navigando il fiume sotterraneo Negro, giungendo alla cascata interna per visitare la Sala del Paradiso e continuare, dopo un secondo tratto in barca, sul ramo settentrionale scoprendo la maestosità della Grande Sala, le particolarità della Sala delle Spugne e il fascino del Braccio delle Meraviglie.
    Gli ingressi sono organizzate in gruppi di 25 persone, pertanto per garantirvi l’accesso all’orario preferito è consigliabile prenotare allo 0975 397037.

    Gennaio:

    10:00

    14:00

    Febbraio:

    10:00

    14:00

    Marzo:

    10:00

    12:00

    15:30

    17:00

    Aprile:

    11:00

    15:00

    17:00

    Maggio:

    11:00

    15:00

    17:00

    Giugno:

    10:30

    12:00

    15:00

    16:30

    Luglio:

    10:30

    12:00

    15:00

    16:30

    Agosto:

    10:00

    11:00

    11:30

    12:00

    12:30

    14:00

    15:00

    16:00

    16:30

    17:00

    18:30

    Settembre:

    10:00

    11:30

    15:00

    16:30

    Ottobre:

    10:00

    14:00

    Novembre:

    10:00

    14:00

    Dicembre:

    10:00

    14:00

    ×
    Tre grotte
    ×
    Rafting
    ×

    Orario visite – Percorso parziale

    Un itinerario di 75 minuti che vi permetterà di visitare tutto il ramo settentrionale della grotta, la Grande Sala, la Sala delle Spugne ed il braccio delle Meraviglie, navigando parzialmente il fiume sotterraneo Negro. E’ esclusa dalla visita la Sala del Paradiso e il tratto in barca dietro la cascata interna.
    Gli ingressi sono organizzate in gruppi di 25 persone, pertanto per garantirvi l’accesso all’orario preferito è consigliabile prenotare allo 0975 397037.

    Gennaio:

    16:00

    Febbraio:

    16:00

    Marzo:

    11:00

    Aprile:

    13:00

    Maggio:

    13:00

    Giugno:

    15:30

    17:30

    Luglio:

    15:30

    17:30

    Agosto:

    10:30

    15:30

    Settembre:

    18:00

    Ottobre:

    16:00

    Novembre:

    16:00

    Dicembre:

    16:00

    ×

    Orario visite – Percorso turistico

    Un itinerario di 60 minuti che vi permetterà, dopo un primo tratto in barca, di visitare il ramo settentrionale della grotta fino alla Grande Sala.
    Gli ingressi sono organizzate in gruppi di 25 persone, pertanto per garantirvi l’accesso all’orario preferito è consigliabile prenotare allo 0975 397037.

    Gennaio:

    12:00

    Febbraio:

    12:00

    Marzo:

    14:00

    Aprile:

    19:00

    Maggio:

    19:00

    Giugno:

    19:00

    Luglio:

    19:00

    Agosto:

    13:30

    17:30

    19:00

    19:00

    Settembre:

    13:00

    Ottobre:

    12:00

    Novembre:

    12:00

    Dicembre:

    12:00

    ×
    speleo
    ×
    naturalistico
    ×
    newsletter

    Iscrizione Newsletter

    Iscriviti alla nostra newsletter – Tutti i campi sono obbligatori

    ×